La scrittura Lineare B del periodo miceneo

40,00

5 esempi di Lineare B, un sistema di scrittura utilizzato dai micenei. In parte è una forma arcaica della lingua greca e deriva da quella minoica, detta Lineare A, utilizzata a Creta tra il XVII ed il XV secolo, semplificandone i simboli e riadattandoli.



Condividi

La Lineare B è un sistema di scrittura utilizzato dai micenei, si è scoperto che in parte è una forma arcaica della lingua greca. Scritta da sinistra a destra conta circa 200 segni, dei quali una novantina sono segni sillabici con valore fonetico e i rimanenti ideogrammi con valore semantico. Esiste anche un sistema numerico decimale, costituito da linee verticali per le unità, orizzontali per le decine e cerchi per le centinaia.

In ordine le illustrazioni proposte nel formato digitale sono:

  1. Documenti in Lineare B: a) tavoletta a forma di pagina (py An 657); b) tavoletta a foglia di palma (kn So 4439); c) noduli di argilla con iscrizione (py Wa 1457); d) anfora a staffa con iscrizione dipinta (th Z 839).
  2. Ideogrammi: a) sigillo Lineare A con rappresentazione di un telaio da Hagia Triada; b) dalla Lineare B rappresentazione di una tela.
  3. Gli ideogrammi attestano la tipologia difensiva micenea sulle tavolette di Lineare B. Alcune di queste tavolette sono datate al TE IIIA (attorno al 1350 a.C.) e provengono da Cnosso e da Pilo.
  4. Alcuni ideogrammi della Lineare B che rappresentano con grande dettaglio i carri e le ruote dell’epoca micenea.
  5. Nome pa-na-jo-ti in lineare B (con le tabelle è possibile comprendere meglio la Lineare B, riuscendo persino a scrivere correttamente il proprio nome in Miceneo antico)

Per approfondire l’argomento trovate qui l’articolo: La scrittura micenea Lineare B

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La scrittura Lineare B del periodo miceneo”

Privacy Preference Center