39,00

Restauro virtuale dell’Affresco dei Gigli, presente nel Museo di Heraklion, Creta, circa 2500 anni fa.


Descrizione

Gigli di mare (Pancratium maritimum)

Gli affreschi, che decorano le pareti di tutte le grandi residenze minoiche, sono spesso legati a rituali, ma presentano anche scene naturalistiche in cui uccelli, scimmie e personaggi umani si integrano in un paesaggio ideale con fiori, rocce, sorgenti. Questi motivi raggiungevano uno tra i più alti esempi di rappresentazione naturalista e sintesi grafica.
Nello specifico, l’affresco del giglio qui riprodotto rappresenta una specie tipica che cresce in riva al mare, nelle spiagge salate: i Gigli di mare (Pancratium maritimum). Questi fiori con la loro bellezza hanno ispirato molti affreschi minoici ritrovati a Santorini e a Creta. Purtroppo, è oggi a rischio estinzione.
Questo affresco ricostruito, restaurato digitalmente, è stato ritrovato 2500 anni fa nella “Villa di Amnissos” a Heraklion (Creta).

Privacy Preference Center