Odisseo dal multiforme ingegno

40,00

3 immagini ad acquerelli e matite di Odisseo (Ulisse per i romani) e di alcune delle sue avventure.



Condividi

L’eroe Odisseo (Ulisse per i latini) va incontro alle “tentazioni” dell’uomo, le deve superare per scoprire se stesso e tornare in patria. Non cerca la patria come metà finale, il suo viaggio è l’eterna sete di conoscenza. Così affronta l’avidità per il denaro, dopo la partenza da Troia; il desiderio di conoscenza verso il mondo mistico, la magia rappresentata da Circe; la voglia di oblio della terra dei Lotofagi; fino alla tentazione suprema dell’immortalità dalla ninfa Calipso. Si riscopre “curioso di sapere”, nell’incontro con Polifemo e con le Sirene, dove mette a repentaglio la propria vita oltre alla via del ritorno.

In ordine le illustrazioni proposte nel formato digitale sono:

  1. Coccio da un cratere, scena dell’accecamento di Polifemo con Odisseo e i suoi compagni, ca. VII sec. a.C., Museo Archeologico di Argo.
  2. Testa di marmo di Odisseo dal gruppo di Polifemo, Museo Nazionale di Sperlonga, inizio I sec. d.C.
  3. Odisseo in balia delle sirene, urna etrusca in alabastro, II sec. a.C., Museo Archeologico di Firenze.

Per approfondire l’argomento trovate qui l’articolo: Odisseo e le tentazioni dell’Uomo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Odisseo dal multiforme ingegno”

Privacy Preference Center